Galliera (BO)

torre galliera

Il territorio di Galliera, un’area della bassa pianura bolognese, ha conosciuto alterne vicende nel corso del medioevo per la sua posizione confinaria rispetto al Ferrarese e al Modenese. In particolare, nel corso del XIII secolo fu sviluppato dal comune felsineo un sistema di torri poste a controllo delle vie fluviali che collegavano Bologna al Po, di cui tuttora rimangono alcune testimonianze materiali, tra le quali la torre di Galliera, che ancora oggi si erge isolata nella campagna, a poca distanza dall’attuale abitato. L’indagine di scavo condotta nei pressi di questa evidenza monumentale, inserita all’interno di un progetto storico-archeologico su tutto il comprensorio tra età tardoantica e post-medievale, ha permesso di tratteggiare il rapporto tra la struttura fortificata e il coevo tessuto insediativo e di analizzare un contesto abitativo di prima età moderna annesso alla torre. 

Clicca sulle immagini per attivare lo zoom

galliera scavoGalliera scavoGalliera fonti cartograficheGalliera reperto