Studio dei materiali

Archeobotanica

L'attività di laboratorio consiste nello studio anatomico del resti vegetali. In particolare lo studio antracologico (resti lignei carbonizzati) viene svolto con l'ausilio di un microscopio binoculare a luce riflessa che consente la determinazione dei frammenti di legno combusto, secondo i piani di frattura e con l'ausilio di atlanti di confronto. Lo studio dei carporesti viene effettuato con un microscopio stereografico al fine di determinarne genere o specie.